Buenos Aires, Argentina
(+549) 11 54147112 info@360responsibletourism.com
  • Bonanza
  • Meteo
Lingue: es_ESusfr_FRit_IT

Patagonia argentina e cilena

Puerto Natales

Giorni 1-3 Buenos Aires – Ushuaia in aereo

Alloggio

Hosteria Linares

Comodo e piccolo stabilimento gestito dai proprietari, questa casa antica è stata ristrutturata qualche anno fa ed oggi è un’osteria. Situato a pochi isolati dal centro della città, offre una vista eccezionale sul canale.
Opzioni: B & B delle Arti.

Attività

Sulle rive del Canale Beagle, nella Terra del Fuoco, inizieremo il viaggio conoscendo Ushuaia, una città particolare (la più australe del mondo e “porta di entrata” all’Antartide), dove i paesaggi cambiano continuamente.

Parco Nazionale Terra del Fuoco

Giorno intero di camminata per il “Sentiero della costa” con pranzo a sacco ed accompagnamento di una guida locale; studio della flora e dei resti archeologici delle popolazioni originarie di questa regione. Saremo immersi nel bosco fueguino, sul bordo del mare, ciò che ci permetterà di sviluppare una familiarità molto profonda con l’ecosistema, tra i suoi colori ed aromi, scoprendo le forme e le caratteristiche di alberi nativi e la costa marina, un’esperienza unica per le sue sensazioni. Trasporto previsto: minibus privato.

Navigazione nel Canale Beagle

Utilizziamo i servizi dell’impresa Patagonia Explorer , le cui imbarcazioni portano fino ad un massimo di 14 passeggeri ed includono una piccola passeggiata in un’isola del Canale, con una durata di 4 ore. Questa escursione differisce sostanzialmente dalle abituali in catamarano per la possibilità di ricevere un contatto più profondo con l’ecosistema: l’acqua , le rocce e la camminata. La guida ci istruirà sul Canale Beagle attraverso un sguardo storico, antropologico e naturalista.

Camminata verso la Estancia Tùnel

Dal sentiero che inizia dalla parte est di Ushuaia sulla costa, cammineremo per 2 o 3 ore con una vista spettacolare sul Canale Beagle. La Estancia Tùnel è una meta tipica degli abitanti di Ushuaia nel weekend.
Opzionale: è prevista la possibilità di prendere un taxi che ci porterà fino all’inizio del sentiero.

Visita storia della città di Ushuaia

Opzionale: City tour con una guida specializzata per i punti più caratteristici e distaccati della città di Ushuaia.

Incontri

Associazione Finis Tierrae per la Difesa dell’Ambiente nella Terra del Fuoco

Ci incontreremo con la Sig.ra Graciela Ramacciotti, Presidente dell’Associazione, che ci spiegherà i temi attuali principali che riguardano l’ambiente e la lotta che si sta svolgendo per la sua protezione nella Terra del Fuoco.

Radio Activa 98.9 Mhz

Radio Indipendente che ha sede in un nuovo quartiere nato dall’occupazione delle terre per la mancanza di politiche di pianificazione e sviluppo sostenibile. Avremo modo di parlare con le organizzazioni della radio che ci spiegheranno le vere problematiche della città, andando oltre la facciata e l’aspetto turistico che la città ostenta.

Ushuaia

Giorno 4 Ushuaia – Punta Arenas in autobus di linea

Alloggio

Pernottamento in hotel a Punta Arenas.

Attività

Partendo da Ushuaia verso il Cile, percorreremo la Terra del Fuoco, che ha tantissimi posti magici tra cui Lo Stretto di Magellano. Non sembra vero, però questi nomi presenti nelle fantasie di molta gente incontrano raramente un’allocazione corretta nella mappa mentale del viaggiatore. Non si tratta d’ignoranza, ma solo di un miscuglio di diverse letture tra l’avventura e la realtà che finiscono per fondere la sua geografia. Così quando nell’itinerario appare “Attraversamento dello Stretto di Magellano”, il viaggiatore già pensa che vedrà fino alle coste dell’Antartide: è che davvero la fantasia a volte viaggia attraverso il mare.

Il famoso Stretto divide il continente americano dall’isola della Terra del Fuoco e, dato che arriveremo in aereo dal continente, per riattraversarlo al rientro “via terra” dovremo prendere un traghetto per superare questa parte di mare. Succede allora che la gente si senta un poco delusa, la immaginazione scompare, si pensa che una cosa così semplice quasi annoi… poi quando arriviamo e c’è un vento a 180Km/h, una coda di auto perché non si può attraversare, alcuni ciclisti che sembrano di un altro pianeta in questo inferno in terra… l’adrenalina si risveglia, l’attenzione aumenta e, quando alla fine il vecchio traghetto decide di attraversare, già l’avventura sembra eccessiva. Arriviamo infine a Punta Arenas, una città ricca di storia e ci fermiamo per la notte.

Punta Arenas

Giorno 5 Punta Arenas – Puerto Natales in minibus

Alloggio

Alloggeremo in hotel a Puerto Natales.

Attività

La mattina ci sentiremo che siamo già in Cile: qui sembra che abbiamo comprato due viaggi anzichè uno. I confini naturali tra Cile e Argentina si iniziano ad avvertire soprattutto dal punto di vista climatico e paesaggistico, il lato del Pacifico della Cordigliera delle Ande è costantemente umido con un’esuberante vegetazione, mentre in Argentina il clima è più secco. Andiamo verso Porto Natales, paesino che da qualche anno ha trovato nel turismo la sua attività principale.

Puerto Natales

Giorno 6-7 Puerto Natales

Alloggio

Rifugi di montagna

Nel Parco alloggeremo nei rifugi di montagna.

Attività

Parco Nazionale Torres del Paine

Usciremo la mattina presto da Porto Natales verso il Parco dove trascorreremo entrambi i due giorni a disposizione. Le passeggiate sono lunghe ma fattibili per tutti, la prima è alla base delle “torri” e l’itinerario del secondo giorno dipenderà dall’interesse e dalla disposizione del gruppo perché ci sono molte opzioni.

Puerto Natales

Giorno 8 Puerto Natales – Calafate in autobus di linea regolare

Alloggio

Hostería Los Nires

Osteria costruita da una famiglia del posto e gestita dalla figlia Jessica, una giovane donna semplice e ordinata, che organizza escursioni e fornisce sempre buone informazioni su nuovi ristoranti e attività del villaggio.

Attività

Al ritorno a Porto Natales prenderemo un bus che, attraversando l’Argentina da un lato molto stepposo molto diverso dal mare e dalla cordigliera, ci porta a El Calafate.

El Calafate

Giorno 9-10 El Calafate

Alloggio

Hostería Los Nires

Attività

Questo piccolo e tipico paese patagonico è meta turistica per la Regione Dei Ghiacciai continentali più importanti. Vicino al Lago Argentino, ci da un’idea di come fossero popolati questi posti così estremi e remoti e di come negli ultimi anni, il turismo li stia completamente trasformando.

Tutti i ghiacciai: tour catamarano

Visitando i principali ghiacciai del Lago Argentino, Upsalla, Spegazzini e Onelli, navigheremo tutto il giorno e ci muoveremo in ghiacciai galleggianti.

Escursione al Perito Moreno – Minitrekking

Un modo diverso di accedere al più famoso dei ghiacciai in questo parco, si sale dal ghiaccio per una passeggiata che e ‘possibile fare da coloro che hanno normali condizioni fisiche e vogliono toccare e sentire di persona il ghiaccio antico . (Età massima 65 anni titolari di autorizzazione)

Nel paese di El Calafate

Visiteremo la laguna di Nimes il lago con la sua riserva naturale e selvaggia e i nuovi quartieri dei lavoratori.

El Calafate

Giorni 11-13 El Chalten

Alloggio

B & B Nothofagus

Eva e Gary, i loro proprietari, sono due guide alpine che diversi anni fa si sono trasferiti qui con tante belle idee ed hanno costruito la “grande casa” per fornire alloggio agli escursionisti. Nel corso degli anni, il B & B è diventato un luogo molto frequentato, e si distingue per la cura, la pulizia, l’atmosfera amichevole e il grande rispetto per la pace e il benessere dei suoi ospiti.

Attività in programma

Durante il primo giorno ci spostiamo da El Calafate a El Chalten con autobus di linea. Sulla strada abbiamo trovato un ostello pioniere nel settore, che è l’ Estancia La Leona. Fino al 2006 si è trovato quasi nella sua condizione originale: una costruzione in lamiera, con vernice bianca e tetto rosso, che portava il nome scritto su porte e finestre di legno vecchio, vasche da bagno e un caffè caldo. Nostalgia di tempi non troppo lontano in cui gli eventi sanguinosi si sono verificati durante la lotta dei lavoratori per la lana Patagonica, alla ricerca di un trattamento più dignitoso (vedi La Tragica Patagonia). Ma il turismo può fare di tutto e nel 2008 è stato rinnovato all’interno ed ora puoi comprare anche i pinguini di peluche fabbricati in Cina.

El Chalten

Successivamente arriveremo a El Chalten, fondata pochi decenni fa (per la situazione geopolitica del conflitto tra Argentina e Cile in vigore per molti anni) è cresciuto fino al punto di accesso all’ imponente Monte Fitz Roy (o Chalten), Torre e gli altri , che sono un vero paradiso per gli alpinisti di tutto il mondo, tant’è che oggi, El Chalten, è chiamata la capitale nazionale del Trekking.

Passeggiate

Per due giorni interi, cammineremo su sentieri che ci portano fino alla base del Fitz Roy e Torre, accompagnati da una guida di montagna esperta. Le passeggiate iniziaranno molto presto al mattino e finiranno tardi, approfittando della durata del giorno che qui è più lunga. L’obiettivo è di godersi l’attività lentamente in modo che tutti possano accedere al percorso. Se c’è qualcuno nel gruppo che non preferisce eseguire le passeggiate sono offerti escursioni al Lago del Desierto o al ghiacciaio Viedma, o semplicemente consigliamo più facili sentieri intorno al paese.

El Chalten

Giorno 14 El Chalten – Trelew in aereo

Alloggio

Pernottamento a Trelew in hotel.

Attività previste

Da El Chalten verso El Calafate prendiamo un bus di linea per arrivare a El Calafate, l’aereo per Trelew.

Punta Tombo

Giorno 15 Trelew – Punta Tombo

Alloggio

Cabañas El Cristal

Questo piccolo gruppo di casette, appartiene a una famiglia che da molti anni ha scelto questo piccolo paradiso per vivere. Teresa e la sua famiglia trasmettono tutto il loro amore e entusiasmo per il posto ai loro ospiti. La semplicità e il buon gusto fa sentire come a casa.

Attività

A la mattina presto partiamo per Punta Tombo, la Pinguinera più grande di tutta la costa Atlantica. Pranziamo in un ristorante tipico di pesce a Rawson proseguiamo il viaggio verso la Península Valdés.

Punta Tombo

Giorno 16 Puerto Pirámides

Alloggio

Cabañas El Cristal

Attività

Puerto Pirámides

Porto Piramides è l’unica città nella penisola di Valdes, che ospita solo 400 abitanti a pochi anni fa è stata costituita come un Comune e quindi raggiunge la capacità di autogestire i propri affari locali, senza dipendere completamente sulla provincia. Fa parte del patrimonio mondiale dell’Unesco e tutte le attività che si svolgono qui sono rigorosamente regolamentate.

Durante il vostro soggiorno qui a Porto Piramides, i turisti di 360 sono in grado di vivere la vita quotidiana delle persone, camminando per le tre strade, a volte coperte da sabbia, chiacchierando in piccoli negozi caratteristici e mangiando nei ristoranti.

Visita a la Penisola

Dedicheremo un giorno intero per vedere la Balena Franca Australe, Punta Nord e Caleta Valdès. Percorreremo i posti meno turistici, come alcuni insediamenti nel golfo San Josè, dove vivono pescatori che usano metodi per pescare ancora artigianali. Sia il volto turistico che tipico-locale si mostrerà ai viaggiatori, che possono così avere una visione più completa e genuina del posto. Visiteremo anche le spiagge e le scogliere, camminando sempre in compagnia di un’esperta guida locale.

Peninsula Valdes

Giorno 17 Puerto Pirámides – Trelew – Buenos Aires in aereo

Ci trasferiremo da Porto Piramides a Trelew, per prendere il nostro volo di ritorno da Buenos Aires.

Download PDF